Secondo la classificazione di Black, il processo carioso viene suddiviso in:

  • Prima classe: interessa la superficie occlusale (masticatoria), o il foro cieco di incisivi e molari
  • Seconda classe: riguardante la superficie masticatoria, più una parete inter-prossimale (mesiale o distale) di molari e premolari.
  • Terza classe: relativa alla superficie inter-prossimale di incisivi e canini, senza interessamento del margine incisale.
  • Quarta classe: riguarda la superficie inter-prossimale di incisivi e canini, oltre al margine incisale.

 

La terapia consiste nella rimozione del tessuto dentale compromesso, tramite l’utilizzo di strumentario rotante, ovvero turbine e micromotori . Lo scopo è quello di conservare il dente eliminando smalto e dentina cariati, oltre a infezione, infiammazione ed eventuale dolore, derivanti dalla patologia dentale.